Benvenuto in disabilivisivi.it:

L'Associazione Disabili Visivi nata nel 1970 per riunire i radioamatori ciechi, oggi ?un'associazione nazionale, senza scopo di lucro, di promozione sociale e culturale dei non vedenti ed ipovedenti. Ha esteso le proprie attività in tutti i settori tecnologici che si prestano ad incrementare l'autonomia e l'integrazione sociale dei disabili visivi italiani.

Prenotazione obbligatoria 48 ore prima della data dello spettacolo , indicare il vostro nominativo e quello degli accompagnatori.
Per prenotazioni tramite mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tramite cellulare al numero 328-2435950 ANCHE CON MESSAGGIO VOCALE su whatsapp.

Giovedì 31 marzo - ore 20.30 TEATRO STORCHI - Modena
"L'ATTESA"
Di Remo Binosi
Regia Michela Cescon
Con Anna Foglietta e Michela Cescon
Il  testo risulta capace di un coinvolgimento cui è difficile rimanere indifferenti: nonostante l'azione sia ambientata nel ‘700, temi e contenuti restano tuttora universali
Il linguaggio è originale e sorprendente, con una naturale vis comica che garantisce una presa certa sul pubblico, paragonabile a quella dei testi di Goldoni e di Eduardo.

Domenica 10 aprile - ore 15.30 TEATRO BONCI - Cesena 
"IL DELITTO DI VIA DELL'ORSINA"
Di  Eugène Labiche 
Adattamento e regia  Andrée Ruth Shammah 
Con Massimo Dapporto, Antonello Fassari, Susanna Marcomeni 
Un uomo si sveglia e si ritrova uno sconosciuto nel letto, entrambi hanno una gran sete, le mani sporche e le tasche piene di carbone ma non sanno perché, non ricordano niente della notte precedente. Da un giornale apprendono che una giovane carbonaia è morta quella notte,
 si fa strada l’idea che i due abbiano commesso quell’efferato omicidio. Profondamente diversi l’uno dall’altro – uno ricco, nobile, elegante e l’altro rozzo, volgare, proletario – i due uomini adesso devono confrontarsi con quello che credono di aver fatto.

Martedì 12 aprile - ore 21.15 TEATRO DELLA REGINA - Cattolica 
"IL BERRETTO A SONAGLI"
Di  Luigi Pirandello 
Regia Gabriele Lavia 
Con  Gabriele Lavia, Federica di Martino, Francesco Bonomo 
Ciampa, umile scrivano che ricorre alla follia per mantenere la facciata di rispettabilità del suo triste matrimonio, è il primo dei grandi personaggi pirandelliani che si prende un’amara rivincita dalle umiliazioni di una vita. 
Ingressi: Ridotto per non vedente/ipovedente
Omaggio per accompagnatore
NEL CASO NON VI FOSSERO PRENOTAZIONI IL SERVIZIO DI AUDIODESCRIZIONE NON VERRÀ REALIZZATO.

 


-- 

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.