Anche quest'anno stiamo organizzando per il periodo tra sabato 25 giugno e domenica 3 luglio una settimana di escursioni sulle Dolomiti, nella zona di Falcade.
Il numero massimo di partecipanti è di 30 persone. Le escursioni inizieranno la domenica e termineranno nella giornata di sabato, con partenza al massimo domenica mattina 3 luglio.


Sono previste escursioni e trekking nei boschi e soprattutto su sentieri di montagna che richiedono oltre all’attrezzatura adatta (scarponcini e zainetto da camminata, borraccia, cappello ecc.), un notevole impegno fisico e la capacità di camminare per l’intera giornata su terreni sterrati, accidentati, scoscesi e a volte con forti dislivelli di quota.
Le guide saranno delle guardie forestali esperte delle montagne, della flora e della fauna, le quali daranno ampie spiegazioni e faranno toccare tutto ciò che è possibile toccare. Anche i Vigili del Fuoco di Belluno collaboreranno all'iniziativa, fornendo altresì i pulmini per gli spostamenti.
Altri accompagnatori saranno dei volontari del posto.
Sono previste anche visite a musei etnografici e naturalistici o altre attività culturali.
Possono partecipare disabili visivi anche senza accompagnatore, purché del tutto autonomi nelle normali attività alberghiere. Possono partecipare anche familiari ed amici.
I posti disponibili sono molto pochi e quindi dovrete prenotarvi con la massima celerità a partire dal 18 aprile telefonando in segreteria al numero 06 8550 260; naturalmente sarà data la precedenza a coloro che sono già soci della A.D.V e, fra questi, a coloro che non hanno preso parte ad altre edizioni della settimana verde.
I partecipanti sono tenuti a seguire il programma predisposto dal responsabile dell'organizzazione. Se qualche escursione non è di loro gradimento, l'unica alternativa sarà quella di restare in albergo senza avere la disponibilità degli accompagnatori. Durante le escursioni i partecipanti sono tenuti a seguire le eventuali variazioni al programma o quant'altro venga deciso dal responsabile del gruppo, senza creare polemiche e malumori. E' estremamente importante tener ben presente che le guide sono dei volontari che mettono a disposizione il loro tempo e il loro impegno e vanno quindi apprezzati e trattati con il massimo rispetto.
I cani guida possono essere ospitati in albergo, ma è preferibile che non partecipino alle escursioni, dato che nelle passate edizioni hanno creato problemi sia ai non vedenti che alle guide.Il viaggio fino all'albergo e ritorno, è escluso da questa organizzazione anche se potremmo pensare (laddove ci sia un notevole numero di richieste) ad organizzare un pullman, sia per l’andata che il ritorno, che colleghi la stazione ferroviaria di Padova o Venezia Mestre all’hotel.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.