In quest'area troverai:

tutte le news aggiornate sugli eventi e gli avvenimenti rilevanti per l'ADV.


Notizie

Archivio notizie

Il progetto "settimana blu" per i subacquei e per i non subacquei.

Vi comunichiamo che la data della settimana blu, a causa della scarsità di posti in aereo è stata spostata alla settimana successiva cioè dal 2 al  9 ottobre.
 
Il progetto "settimana blu" per i subacquei e per i non subacquei.
 
La destinazione è sempre il Mar Rosso,che presenta il triplice vantaggio di essere soltanto a poche ore di volo e di offrire a prezzi contenuti spiagge tranquille e, in alcune zone, veramente incontaminate, e una natura sottomarina assolutamente lussureggiante e neppure lontanamente comparabile col nostro pur bel Mediterraneo.
 In via di principio avevamo pensato a questa vacanza soprattutto per i subacquei non vedenti e ipovedenti, dato che nelle nuove località del Mar Rosso vi sono coralli e spugne meravigliosi e molti organismi interessanti da toccare. Ma poi abbiamo pensato che la cosa poteva interessare anche chi non fa immersioni, dato che le spiagge tropicali sono bellissime e anche chi non vede è affascinato dall'aria calda e vellutata e dal mare accogliente che offre sensazioni diverse rispetto al nostro Mediterraneo. Gli accompagnatori poi, ma anche gli ipovedenti, possono praticare lo snorkeling, ossia l'osservazione con la maschera, dalla superficie, della barriera corallina che in alcuni punti è a pochi metri o addirittura a pochi centimetri di profondità.
Abbiamo quindi interpellato un'agenzia specializzata che ha predisposto un programma che comprende il viaggio e il soggiorno.
 La località.
Più a Sud di Hurghada, oltre un centinaio di chilometri, c'è Marsa Alam (Marsa vuol dire baia, insenatura), una zona che qualche anno fa era di frontiera, mentre ora noi la possiamo oltrepassare di una cinquantina di chilometri per raggiungere la nostra meta: la riserva naturale di Wadi Gemel e precisamente il villaggio turistico di Shams Alam

Il Progetto "settimana blu" per i subacquei e non subacquei.
Come sapete, l'Associazione Disabili Visivi ha fra gli scopi statutari anche quello della promozione delle attività sportive e ricreative,vedi le nostre ormai storiche settimane bianche per lo sci di discesa e di fondo, e quelle verdi, sulle Dolomiti bellunesi. Conseguentemente, abbiamo deciso di offrire ai nostri associati una possibilità molto agevolata di avere un'esperienza particolare a condizioni vantaggiose e soprattutto con la predisposizione dei necessari accompagnatori subacquei gratuiti.

I subacquei potranno fare due immersioni al giorno, ma non è escluso che ne possano fare anche una terza. Il numero dei subacquei partecipanti è molto limitato in funzione della disponibilità degli istruttori e quindi soltanto i primi a prenotarsi potranno trovar posto. Invece quei subacquei che hanno già un loro accompagnatore, potranno partecipare anche quando il numero degli istruttori locali sarà esaurito. Lo stesso vale per coloro che desiderano partecipare senza fare immersioni o che desiderano semplicemente fare qualche prova alla scoperta delle meraviglie del fondo marino.
 Per info segreteria ADV 06 85 50 260
   
La descrizione.
 
Ci troviamo in una baia, la cui parte più interna è sabbiosa, mentre ai due lati vi sono barriere coralline. Questa è una caratteristica fondamentale che teniamo presente nelle nostre scelte, dato che in molti altri luoghi del Mar Rosso la costa è rocciosa o comunque pietrosa e la discesa in mare per fare il bagno può presentare delle difficoltà. Qui, invece, la sabbia degrada lentamente, favorendo anche chi non sa nuotare. Ai lati la piccola barriera corallina domestica (in inglese si chiama house reef, la barriera di casa), si offre alle curiosità anche dei non nuotatori, che la possono toccare sempre con molta delicatezza, sia per non rovinare il corallo,sia per non graffiarsi sulle sue asperità.
 
Per chi vuole invece raggiungere il mare un po' più profondo senza dover camminare     nell'acqua, esiste un pontile dal quale si può scendere già nell'acqua alta e fare snorkeling o immersioni facili, fino a 12-14 metri.
 
Bisogna ricordare che oltre alla bellezza dei coralli e delle barriere, ciò che rende particolarmente facile lo snorkeling in Mar Rosso è la alta salinità dell'acqua del mare che aiuta a mantenersi a galla senza difficoltà.
 
Shams Alam si trova nel bel mezzo di un ricco e vasto sistema di barriere coralline che si estende da Hurghada a nord fino a Berenice verso sud.
 
Se si è già subacquei, in zona c'è una buona scelta di punti di immersione tra i più belli della regione. La grande barriera che protegge la costa a circa mezz'ora di barca da terra presenta al suo interno fondali fino a 20 metri, mentre se la si oltrepassa, il lato esterno scende oltre i 40 metri. Inoltre l'intera area marina intorno a Shams Alam è zona protetta e il centro sub opera nell'osservanza di norme di conservazione ambientale molto precise.
 
Questa zona è insomma un paradiso per il subacqueo, con una incredibile diversità di punti di immersione. C'è scelta tra immersioni profonde e poco profonde, in corrente, relitti, ed una barriera corallina davanti alla baia spettacolarmente ricca di vita marina. I subacquei brevettati possono fare immersioni sia da riva a qualsiasi ora del giorno tranne due finestre riservate all'uscita e al rientro delle barche.  I più esperti possono effettuare escursioni dell'intera giornata su grandi barche, con pranzo a bordo e con la possibilità di fare due immersioni nei punti più belli e interessanti della barriera esterna. Non è raro poter fare il bagno in mezzo ai delfini.
 
Non c'è bisogno di essere già subacquei per immergersi a Shams Alam: il centro sub della località offre corsi di base per principianti, ma anche corsi avanzati. Persino i bambini, a partire da 8 anni in su, possono scoprire questo magico mondo con un corso specialmente creato per loro. 
 
IL VILLAGGIO SHAMS ALAM
 
Situato a circa 50 km a sud di Marsa Alam e a 110 km dall’aeroporto di Marsa Alam (circa due ore di pullman), nei pressi di una riserva naturale, l’Hotel si affaccia direttamente su una lunga spiaggia privata di sabbia. La lontananza da centri abitati e la presenza della barriera corallina ne fanno un luogo ideale per gli amanti delle immersioni e per chi desidera una vacanza a contatto con la natura.
 Ma non mancano le possibilità di fare gite nell'interno desertico.
Dispone di 160 camere distribuite in gruppi di costruzioni a 2 piani; tutte le camere sono vista mare (parziale o totale), e dotate di servizi privati, aria condizionata, tv con ricezione satellitare, telefono, mini-bar, cassetta di sicurezza, veranda o balcone.
 Spiaggia privata, di sabbia, attrezzata con ombrelloni, lettini e teli mare (gratuiti).
 Il villaggio dispone di centro diving interno a didattica PADI.
 

 

  • segnala la pagina

    Grazie per aver deciso di segnalare i contenuti pubblicati dall'Associazione Disabili Visivi.

    Ti ricordiamo che, per segnalare un articolo, dovrai inserire nell'apposito form il tuo indirizzo e-mail.

    Questo verrà utilizzato esclusivamente per consentire alla persona che riceverà il messaggio di identificarti.

    Non riceverai alcun tipo di Spam e non conserveremo il tuo indirizzo email nei nostri archivi.

    Autorizzazione alla privacy
    * I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori
    Letta l'informativa sulla Privacy ai sensi dell’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03),

    al trattamento dei dati personali.