In quest'area troverai:

tutte le news aggiornate sugli eventi e gli avvenimenti rilevanti per l'ADV.


Notizie

Archivio notizie

Bando di concorso per giovani ipovedenti e non vedenti - VIa Edizione - Fondazione Villa Mirabello ONLUS

La Fondazione Villa Mirabello ONLUS  promuove un bando   rivolto a giovani non vedenti o ipovedenti con l'assegnazione di:

n. 3 borse di studio del valore di € 2.000,00  cadauna, al netto della ritenuta d'acconto prevista per legge, a giovani in possesso di laurea magistrale;

n. 6 borse di studio del valore di € 1.000,00  cadauna, al netto della ritenuta d'acconto prevista per legge, a giovani in possesso di laurea breve oppure in possesso di diploma accademico di musica.

Possono partecipare al concorso i giovani non vedenti o ipovedenti residenti in Italia che:

alla data del 31/12/2020 non abbiano superato l'età di anni 30;

non abbiano beneficiato di altre borse di studio, sovrapponibili per forma e contenuto a quelle previste dal presente bando;

che negli ultimi 2 anni accademici abbiano conseguito un diploma di Laurea Magistrale, di laurea breve, di accademia musicale.

 Le domande di partecipazione devono essere redatte in carta semplice, firmate e fatte pervenire, mediante raccomandata postale, agenzia di recapito autorizzata, posta elettronica certificata o brevimanu, entro il giorno 31 dicembre 2021 al seguente indirizzo:

Fondazione Villa Mirabello Onlus - via Villa Mirabello n. 6 - 20125 Milano.

PEC: fondazionevillamirabello@pec.it

Nella domanda di partecipazione i candidati devono dichiarare, sotto la propria personale responsabilità (D.P.R. 28.12.2000, n. 445, art. 46):

Nome e Cognome - Luogo e data di nascita - indirizzo di residenza, recapito telefonico e/o informatico e l'indirizzo al quale desiderano siano inviate le comunicazioni relative al presente concorso;

Denominazione dell'Ateneo o del Conservatorio, con la specifica facoltà presso cui il titolo di studio è stato conseguito; con l'indicazione del voto, corredati da certificazione, in carta semplice, originale o in copia autenticata del Certificato di Laurea o diploma accademico;

Certificazione, in carta semplice, originale o in copia autenticata dell'Invalidità riconosciuta.

La firma in calce alla domanda, da apporre in forma autografa, non è soggetta ad autenticazione, ma alla domanda dovranno essere allegati:

fotocopia della Carta d'identità e fotocopia del codice fiscale.

Le domande pervenute oltre il termine fissato o incomplete, si intendono escluse dal concorso.

Gli esiti del concorso saranno comunicati ai candidati a mezzo posta e resi pubblici, mediante comunicati stampa entro il 31/01/2022. 

Il C.d.A. approva le graduatorie predisposte dalla Commissione e decreta l'assegnazione delle borse di studio ai primi 3 classificati della graduatoria attinente le lauree magistrali e ai primi 6 classificati della graduatoria attinente le lauree brevi e i diplomi di Conservatorio.

 Gli esiti del concorso saranno comunicati ai candidati a mezzo posta e resi pubblici, mediante comunicati stampa entro il 31/01/2022. L'assegnazione delle borse di studio avverrà presso la sede della Fondazione Villa Mirabello, entro il 31 maggio 2022.

I vincitori, che non producono la certificazione richiesta o le cui dichiarazioni risultano, non veritiere, in tutto o in parte, decadono dal beneficio. In tal caso, il C.d.A. della Fondazione, procederà alla proclamazione di altri vincitori, seguendo l'ordine della graduatoria di merito.

 

  • segnala la pagina

    Grazie per aver deciso di segnalare i contenuti pubblicati dall'Associazione Disabili Visivi.

    Ti ricordiamo che, per segnalare un articolo, dovrai inserire nell'apposito form il tuo indirizzo e-mail.

    Questo verrà utilizzato esclusivamente per consentire alla persona che riceverà il messaggio di identificarti.

    Non riceverai alcun tipo di Spam e non conserveremo il tuo indirizzo email nei nostri archivi.

    Autorizzazione alla privacy
    * I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori
    Letta l'informativa sulla Privacy ai sensi dell’articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03),

    al trattamento dei dati personali.